Cos’è un’escape room

21 Ott 2016

Cos’è un’escape room è la prima cosa che spieghiamo a chi arriva da noi e non ha mai giocato ad una escape room.
Rispondere a questa domanda è facile se ci manteniamo sul generale: un’escape room è una stanza a tema dalla quale uscire prima che scada il tempo risolvendo degli enigmi.

Un’escape room è un gioco squisitamente di squadra e dunque bisognerebbe giocare almeno in due. Qui in Magic Escape Room abbiamo avuto qualche giocatore solitario, come un ragazzo che ha giocato tutte e tre le stanze di Via Bolzano di seguito, completamente da solo. Ovviamente questa è una scelta possibile (a meno di situazioni come congegni distanti da attivare allo stesso momento). Tuttavia le caratteristiche stesse dell’escape room ne fanno l’arena ideale per l’interazione di più cervelli tra loro.

Ogni sessione comincia con un briefing, una introduzione delle regole del gioco, del tema della stanza e degli obiettivi da raggiungere. È un momento di fondamentale importanza durante il quale fare attenzione a ogni informazione data. Anche i giocatori di vecchia data faranno bene a tenere le orecchie aperte in quanto ogni escape room è diversa da un’altra e potrebbero esserci cose molto diverse da quelle incontrate in precedenza.

Infatti, se andiamo a guardare tutte le escape room del mondo (ce ne sono più di 5 mila nel mondo e il numero continua a crescere), ci si accorge che le varianti sono molteplici: potrebbero esserci due o più stanze, un percorso, l’obiettivo finale potrebbe non esser quello di fuggire ma un oggetto prezioso da trovare, un piano malefico da sventare, il mondo da salvare, ecc.

Questa varietà è spiegata anche dal fatto che spesso, nella stessa struttura, coesistono escape room aperte in momenti diversi e che, quindi, sono state create con idee e metodi diversi. Le prime escape room, per esempio, si basavano su prove da risolvere con penna e carta; successivamente sono stati aggiunti lucchetti, da aprire o con chiavi o con combinazioni di lettere e numeri. In seguito si sono arricchite di particolari, maggiore attenzione alla scenografia, storie più intriganti per offrire ai giocatori un’esperienza immersiva. L’utilizzo della tecnologia, con la sua continua evoluzione, dona alle escape room un potenziale praticamente infinito di creatività ed un ventaglio inimmaginabile di possibilità.

 

Quali indizi possiamo aspettarci in un’escape room?

 

Un’inchiesta di una certa importanza ha evidenziato le tipologie di indizi più frequenti, tra le quali troviamo:

  • ricerca di oggetti nascosti nella stanza 78%
  • comunicazione tra i membri della squadra 58%
  • indizi che coinvolgono l’illuminazione 54%
  • conteggio 53%
  • usare qualcosa in maniera inconsueta 47%
  • assemblaggio di oggetti tipo puzzle 40%
  • indovinelli 37%
  • specchi 26%
  • agilità fisica 13%
  • liquidi 9%
  • interazione fisica con attori 4%

Una sapiente combinazione di questi avrà un’attrattiva maggiore in quanto regala varietà ma allo stesso tempo coerenza ad una stanza.

Questa breve introduzione alle escape room dovrebbe dare un’infarinata sufficiente per chi ancora non si è mai avvicinato a questo tipo di gioco. Resta il fatto che, comunque, il modo migliore per conoscere qualcosa di nuovo è… provarlo! In questo caso, poi, si tratta di divertimento. E quindi cosa aspetti a provare una delle nostre stanze? Ce n’è per tutti i gusti!

Articolo di Benino Argentieri

MAGIC ESCAPE 1 - annibaliano

Via Bolzano 40, Metro B1 Santa Agnese/Annibaliano,
Telefono: 370.11.41.293 - 348.92.66.475

MAGIC ESCAPE 2 - san giovanni

Via Veio 35/C, Metro A San Giovanni
Telefono: 370.11.41.293 - 348.92.66.475

Voi rimanere aggiornato su promozioni e nuove aperture? Iscriviti alla newsletter!

Per favore usa un indirizzo valido. Riceverai una messaggio di conferma.

Privacy Policy *