8 incredibili curiosità su Indiana Jones

4 Dic 2019

Nato nel 1973 dalla mente del regista George Lucas, Indiana Jones è l’avventuriero perfetto! Barbetta incolta, cappello e frusta, coraggioso e con una punta di arroganza. A questo quadro già intrigante ha sicuramente contribuito un attore che, allora, era agli esordi ma già discretamente famoso per aver interpretato Ian Solo in Guerre Stellari, il mitico Harrison Ford, il cui fascino non passa certo inosservato.
Il primo film è datato 1981 e forse penserete di sapere tutto al riguardo. Eppure tra le seguenti 8 cose ce ne sarà almeno una che non sapevate! Scommettiamo??

 

Tom Selleck aveva quasi accettato la parte ma, legato dal contratto in esclusiva per la serie Magnum P.I., dovette rinunciare. A meno di un mese dal primo ciak, fu scelto l’emergente Harrison Ford. Tom Selleck si sta ancora mangiando le mani. Ora gira sul web un video deep-fake che ha sostituito al visto di Ford quello di Selleck in una sequenza del primo Indiana Jones. Magra consolazione.

 

Il nome completo è Henry Walton Jones Junior mentre Indiana era il nome del cane che aveva da bambino. In realtà Indiana era il cane di George Lucas, autore del personaggio. Il padre, interpretato da da Sean Connery, chiamava il figlio Junior, cosa odiata da Indiana!

 

Durante le riprese del primo film, quasi metà del cast è stato messo in ginocchio da una terribile intossicazione alimentare, incluso lo stesso Harrison Ford. Questa scena prevedeva una complicata lotta di spade ma alla fine hanno dovuto scendere al compromesso e il risultato è stata questa scena iconica e indimenticabile!

 

La famosa scena dei serpenti ha richiesto quasi 9000 serpenti e rettili di diverse specie, mentre per Il tempio maledetto oltre 50.000 insetti sono stati “ingaggiati” ma per la fine delle riprese ne era rimasto solo un quarto, regalando il resto alle strade di Londra dove gli insetti sgattaiolarono.

 

Nel 1997 il gruppo danese Aqua pubblicò la canzone “Doctor Jones” immediatamente dopo il grande successo di “Barbie Girl”. Il video della canzone è ispirato proprio ai film sull’esploratore.

 

In The Big Bang Theory, Amy distrugge il franchise di Indiana Jones in pochissime battute. Cosa dice? Scopritelo guardando il video qui accanto!

 

Perché a tanti non è piaciuto Indiana Jones e il teschio di Cristallo?
Perché è stato l’ennesimo sequel di cui non sentivamo l’esigenza. Perché è un po’ una fotocopia dei precedenti. Perché si è passati dagli effetti speciali fisici degli anni ’80 a quelli da green screen iper tecnologici di oggi. Persino la recitazione della monumentale Cate Blanchet non è riuscita a salvare la pellicola dalle cattive recensioni. Anche se il botteghino è stato più che soddisfacente.

 

Ci sarà un sequel? Sì! C’è addirittura una data di uscita: il 9 luglio 2021! Titolo ancora segreto!

Articolo di Benino Argentieri

 

Ti piacerebbe provare a vivere in prima persona le avventure di Indiana Jones?! Allora vieni a giocare “Indiana Jones e l’oro di Roma”, nel quale dovrai aiutare il mitico dr. Jones a trovare un antico tesoro. Prima che arrivino i nazisti!

MAGIC ESCAPE 1 - annibaliano

Via Bolzano 40, Metro B1 Santa Agnese/Annibaliano,
Telefono: 370.11.41.293 - 348.92.66.475

MAGIC ESCAPE 2 - san giovanni

Via Veio 35/C, Metro A San Giovanni
Telefono: 370.11.41.293 - 348.92.66.475